Come e perché avere Dai integrato nelle app decentralizzate

24 Aprile 2020

In quanto criptovaluta più utilizzata nello spazio della finanza decentralizzata (DeFi), la stablecoin Dai è stata integrata in un intero ecosistema di progetti. Dietro Dai c'è il Maker Protocol, un insieme di smart contracts costruiti sulla blockchain di Ethereum. Il protocollo è l'infrastruttura per la decentrata e autonoma MakerDAO. Attualmente, oltre 600 progetti hanno integrato Dai nelle loro app, molti senza l'aiuto di Maker. Mentre il movimento DeFi continua a crescere e man mano che gli utenti imparano la facilità di autointegrazione di Dai nei loro prodotti e servizi, questo numero aumenterà.

Perchè integrare Dai nelle Decentralized Apps?

Dai si adatta all'etica di molti progetti blockchain: è decentralizzato, open-source, componibile e altro ancora.

Dai è decentralizzato, governato dalla by Maker Community

La stablecoin Dai è generata e controllata dagli utenti, non da un organo centrale. Chiunque, dovunque, può generare Dai depositando garanzie in un Vault o acquistando Dai su un exchange, e poi utilizzare il token in vari modi, tra cui il rimborso di debiti, le transazioni transfrontaliere, il pagamento di beni e servizi e guadagnare il Dai Savings Rate (DSR) sul Dai che si detengono.

Dai è Open-source e facile da integrare

Il codice Dai è open-source, gratuito e disponibile per tutti. "Nessuno ha bisogno dell'autorizzazione o dell'assistenza per integrare Dai nelle proprie Dapps", afferma Greg Diprisco, Head of Business Development presso la Maker Foundation. "Se sei uno sviluppatore di Smart Contracts, l'integrazione è molto semplice. Per gli imprenditori che non sono sviluppatori, può essere più complesso, motivo per cui Maker fornisce una vasta gamma di guide sulle sue pagine Github, nonché documentazione e tutorial più intuitivi. ”*

La componibilità consente una rapida innovazione e una crescita bottom-up

Il Protocollo Maker offre composibilità, una caratteristica del suo design in cui i vari componenti del sistema possono essere facilmente collegati per formare un numero qualsiasi di risultati soddisfacenti. Pensa alla componibilità come a mattoncini Lego che consentono agli sviluppatori di basarsi su Maker per creare rapidamente nuove dapps sopra dapps già esistenti. Grazie alla compostabilità, gli sviluppatori possono integrare Dai e altre funzionalità del Protocollo Maker, incluso il Dai Savings Rate (DSR), che consente agli utenti di guadagnare sui propri risparmi Dai. Più integrazioni ci sono, più la community di Maker diventa coinvolta e maggiore diventa la liquidità di DAI.

L'integrazione di Dai può fornire un'unità di conto e promuovere un'economia condivisa

Essendo un asset digitale decentralizzato ancorato al dollaro, Dai viene spesso utilizzato come unità di conto nelle dapps. Ad esempio, Augur integrerà Dai nel lancio del nuovo sistema a giugno. Come mercato predittivo basato su Ethereum, Augur offre alle persone la possibilità di scommettere su ogni tipo di evento.

Per alcuni progetti, compresi quelli che fanno parte dell'iniziativa Dai Gaming, l'integrazione di Dai può fornire un'infrastruttura condivisa che in precedenza non esisteva. "Quando integri Dai in un'applicazione di gioco blockchain, come Forgotten Artifacts, non stai solo integrando una valuta, stai integrando un'intera economia", afferma Diprisco. “Alcuni sviluppatori di giochi creano universi digitali paralleli. Vorrebbero avere un'economia di gioco, ma è un'impresa molto complicata. Sarebbe come se l'economia degli Stati Uniti fosse limitata al semplice passaggio di banconote in dollari avanti e indietro ", spiega," senza banche, investimenti, senza mercati al di fuori dei semplici scambi di merci. Ma usando Dai, ottengono l'intero ecosistema DeFi, che fornisce il collegamento ad un'economia condivisa. ”

Dai è integrato nel popolare gioco Forgotten Artifacts (video creato da Simon Kertonegro, CEO di Reeward.io.)

Per cominciare ad integrare Dai

Per integrare Dai nei loro progetti, gli sviluppatori e altri possono fare riferimento alla Guida ai token Dai di Maker su Github. Risorse aggiuntive sulla pagina aiuteranno gli sviluppatori a comprendere meglio il contratto di token Dai e le sue funzionalità prima di affrontare il processo di integrazione.

Le guide per l'integrazione di altre funzionalità del Protocollo Maker, incluso il Dai Savings Rate, nelle dapps, sono disponibili nella Github Library di Maker.

Infine, oltre a reperire la documentazione Github di Maker, gli sviluppatori possono utilizzare la libreria Dai JavaScript (dai.js) per integrare la tecnologia Maker nelle loro pagine Web front-end compatibili con JavaScript.

Maker’s extensive developer library on GitHub helps developers integrate Dai into their decentralized apps.Maker fornisce documentazione e tutorial intuitivi, oltre a una vasta gamma di guide per sviluppatori sulle sue pagine Github.

L’integrazione di Dai aiuta a espandere l'ecosistema DeFi

Come i soldi in generale, l'utilità di Dai è consequenziale a una sua ampia distribuzione. "L'accettazione globale di Dai è una necessità", afferma Diprisco. "Accettazione globale significa fare piccoli passi e consentire all'ecosistema di continuare a crescere con più partner e casi d'uso".

Con l'aumentare dei casi d'uso e dei benefici di Dai, aumenta anche la fiducia degli utenti, che contribuisce all'integrazione, all'adozione e alla crescita di Dai. Questo concetto è noto come Network Effect. Maggiore è il numero di progetti che integrano Dai, più persone sono esposte ad esso e più ha valore. Inoltre, le dapps che integrano Dai aprono la strada agli altri livelli di soluzioni, offrendo agli utenti finali più opzioni e varietà.

Fornendo la documentazione e i tutorial per gli sviluppatori, chiunque può sfruttare Dai nei propri progetti senza (o con pochissimo) aiuto da Maker. Per ulteriori informazioni sull'autointegrazione di Dai, consulta la Maker’s Developer Library e la Maker ecosystem page.

* Alcuni documenti di Maker includono una vecchia terminologia (ad es. Collateralized Debt Position o CDP, anziché Maker Vault). La nuova terminologia è stata introdotta a novembre 2019. Ulteriori informazioni qui.


24 Aprile 2020